Riparti Calabria: 80 milioni per sovvenzionare salari dipendenti

CLICK DAY 30 GIUGNO 2020 ORE 10:00

ASPETTI GENERALI – La regione Calabria, nell’ambito del programma POR Calabria 2014-2020, ha disposto un aiuto per le imprese volto ad evitare i licenziamenti durante la pandemia di COVID-19. È previsto un contributo a fondo perduto calcolato in proporzione ai costi del personale. Lo stanziamento di
risorse è pari a 80 milioni di euro.
DESTINATARI – Possono presentare domanda le PMI rientranti in specifici codici ATECO:
– con sede operativa o unità produttiva locale in Calabria;
– il cui fatturato, relativo all’anno 2019, sia stato superiore a euro 80.000,00;

Le imprese beneficiare si impegnano a non diminuire il livello occupazionale. È ammessa per ciascuna
impresa una sola domanda di contributo. Mantenimento occupazionale delle ULA dichiarate nella domanda
per gli otto mesi successivi alla data di presentazione della stessa.
SPESE AMMISSIBILI – Sono spese ammissibili i costi salariali lordi sostenuti nei 4 mesi del 2020 a
decorrere da Aprile e comunque entro il 30 Settembre dell’anno corrente.

AMMONTARE DEL CONTRIBUTO – Il contributo verrà concesso a titolo di rimborso nella misura
del 60% delle spese ammissibili e comunque nel limite del numero di ULA, secondo la seguente tabella:

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE:
La richiesta domanda si potrà presentare mediante la piattaforma informatica disponibile sul portale
Calabria, e sarà articolata nelle seguenti fasi:
FASE 1: dal 22 giugno 2020 a partire dalle ore 10,00 e fino alle ore 18,00 del 29 Giugno 2020, si potrà
procedere alla registrazione della propria utenza e all’inserimento della domanda sul portale;
FASE 2: il 30 giugno 2020, a partire dalle ore 10,00 e fino alle ore 18,00 dello stesso giorno sarà
possibile inviare le domande precedentemente predisposte ottenendo una ricevuta di ricezione che darà
l’ordine cronologico di arrivo (click day).
FASE 3: dal 1 luglio 2020, a partire dalle ore 10,00 e fino alle ore 18,00 del 3 luglio 2020 per le
domande correttamente inoltrate, dovranno essere caricati sulla piattaforma informatica gli allegati previsti.